Il Premio Targa Oro della Comunicazione Pubblicitaria

Paolo Bellavista sviluppò il premio Targa Oro della Comunicazione Pubblicitariadal 1990 al 2004, dopo la scomparsa del padre Mario. Lo intitolò a lui, lo ampliò, aprendo a nuovi settori e coprendo il mercato a 360°, creando, altresì, nuove sinergie con la rivista ADV e con il mondo della comunicazione. In generale previde una visione più moderna del premio, evidenziando maggiormente la partnership fra azienda e agenzia nel lavoro creativo, prevedendo la partecipazione anche di personaggi dello spettacolo e abbinando alla premiazione un evento di gala per aumentare il prestigio del premio, ma anche per favorire l'interazione fra gli addetti ai lavori. Sotto la sua direzione il premio mantenne sempre vive le peculiarità del suo format: valorizzazione della comunicazione italiana e dell’eccellenza, professionalità e trasparenza grazie alla giuria di esponenti delle principali associazioni. L’ultima edizione del Premio Targa Oro, divenuto "Premio Mario Bellavista - Targa Oro della Comunicazione Pubblicitaria" da lui organizzata, contava oltre cento agenzie iscritte.